Exomars e tutte le missioni italiane nello spazio

Prima si solcavano i mari, ora noi italiani andiamo alla scoperta dello spazio. Tante sono, infatti, le missioni spaziali alla scoperta del sistema solare che portano la nostra bandiera. Vediamo quali sono nel dettaglio.

Non ci si limita ai pianeti, ma si studiano anche gli asteroidi: insomma, il nostro pianeta è sempre in prima fila e ne dobbiamo essere orgogliosi. Assieme a Russia, Stati Uniti, ma anche il Giappone, i nostri studiosi sono presenti in ogni grande progetto che riguarda la scoperta del sistema solare.

Nel dettaglio, la tecnologia italiana ha creato due radar che sono a bordo di Mars Express e Mro, partite alla scoperta di Marte. Per quel che concerne, invece, Venere, dobbiamo far presente che uno spettometro italiano è riuscito a penetrare e studiare l’atmosfera del pianeta. Lo stesso spettometro, poi, è stato installato a bordo di altre sonde e ha favorito l’osservazione dell’asteroide Vesta e del pianeta nano Cerere. Anche a bordo di Rosettab c’era uno spettometro made in Italy, ancora più evoluto.

Questi sono solo alcuni esempi: se ne potrebbero citare molti altri, ma il riassunto è solo uno. Il nostro Paese vola molto in alto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *