Luna: la storia del primo sbarco da parte dell’uomo ( seconda parte)

 Luna: lo sbarco, un evento in tutto il mondo

L’equipaggio dell’Apollo 11, in missione sulla Luna, vi rimase per un totale di due ore e mezza sulla superficie lunare. Mentre si trovavano sulla superficie della Luna, furono eseguiti una serie di esperimenti e furono raccolti diversi campioni di suolo e di rocce prima di tornare sulla Terra ( per informazioni sul nostro Pianeta consigliamo: Terra: il nostro pianeta ). Una bandiera americana fu lasciata sulla superficie lunare come ricordo della realizzazione di questo grande evento. In allunaggi successivi, gli astronauti utilizzarono il veicolo Lunar Rover per esplorare più zone della superficie della Luna. Il modulo di servizio Comando “Columbia” consisteva in due parti: il modulo di comando in alto, o anteriore in figura, guidato da tre uomini dell’equipaggio; è stato il centro di controllo durante la missione; e l’altro era un modulo nella parte inferiore.  Dopo essere rientrati nell’atmosfera terrestre, i membri dell’equipaggio dell’apollo 11 utilizzarono un paracadute aperto per abbassare in modo sicuro la Columbia nell’Oceano Pacifico. Dopo l’atterraggio nell’oceano, l’equipaggio fu recuperato da un elicottero e portato alla nave di recupero, la “USS Hornet.” L’equipaggio e i campioni lunari furono posti in quarantena fino a che la loro salute e la sicurezza furono confermato.

 Sbarco sulla Luna: i moduli di comando

luna storia sbarco uomo seconda parte

luna storia sbarco uomo seconda parte

Il modulo di comando “Columbia” è poi tornato sulla Terra il 24 luglio 1969. L’ Apollo 11 aveva completato con successo la sua missione. L’ obiettivo del presidente Kennedy per far atterrare l’uomo sulla Luna e far tornare sani e salvi tutti i membri dell’equipaggio sulla Terra era stata compiuta. La missione lanciato dal Kennedy Space Center il 16 luglio 1969 dal gigante razzo Saturn V fu sviluppato per questo programma. Nell’ equipaggio di Apollo 11 c’erano Neil Armstrong, comandante della missione e pilota del modulo lunare, Buzz Aldrin che accompagnò Armstrong sulla Luna e Michael Collins, il pilota del modulo di controllo che rimase in orbita lunare. Se volete approfondire le tematiche del Sistema Solare vi consigliamo la lettura di Sistema solare: dall’antichità ai giorni d’oggi .

Tags:,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *