Proxima B è abitabile?

La stella Proxima Centauri è, come è noto, la stella più vicina al Sole. All’interno del suo sistema c’è un pianeta che potrebbe essere idoneo per lo sviluppo della vita. Si chiama, nello specifico, Proxima B e, al momento, si stanno compiendo degli studi, mediante la simulazione dell’atmosfera del pianeta stesso.

Nello specifico, è stato sviluppato un modello, ossia quello che viene utilizzato per lo studio meteorologo terrestre, e questo andrebbe a sottolineare alcune affinità con la nostra atmosfera. Nello specifico, la ricerca è stata condotta presso l’università inglese di Exerer e i risultati pubblicati su Astronomy & Astrophyics.

Ricordiamo che Proxima b è stato scoperto nel 2016 e presenta, come caratteristica principale, una massa rocciosa molto simile a quella terrestre. Da questo particolare sono poi partiti gli studi di cui sopra, anche alla luce del fatto che la distana del pianeta in questione da Proxima Centauri è ottimale e permetterebbe l’esistenza di acqua allo stato liquido.

Come si nota, si tratta di studi molto approfonditi ed estremamente importanti, alla luce di quelle che sono le caratteristiche di base, simili a quelle della Terra.

Ma da cosa dipende la presenza di acqua in forma liquida sulla superficie? Sostanzialmente è dovuta alla  quantità di radiazioni stellari e questo lascia pensare anche che il pianeta in questione possegga un’atmosfera simile a quella terrestre. Il pianeta dista dal nostro 4,2 anni luce, non tanto se si pensa alle distanze di altri pianeti con caratteristiche simili. Tuttavia, solo quando si avranno tutti i dati raccolti dai telescopi sugli studi di quelle che sono le variazioni atmosferiche potremo avere delle certezze. Al momento, si deve fare affidamento sul noto modello meteorologico Met Office Unified Model. Lo studio si basa sia sull’ipotesi che l’atmosfera di Proxima b avesse una composizione simile a quella terrestre; sia su quella che si tratti di un’atmosfera più semplice, caratterizzata dalla presenza di azoto e da tracce di anidride carbonica.

Articoli correlati:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *