Scoperto nuovo pianeta ai confini del Sistema Solare

Un nuovo pianeta al confine del Sistema Solare? Ebbene sì, sembrerebbe proprio così.

Il nuovo pianeta è stato ribattezzato L91 e la sua peculiarità è che si sta spostando dalla Nube di Oort verso quella che è chiamata la Fascia di Kuiper, superando, in questo modo, l’orbita di Nettuno. Il percorso che sta compiendo non era mai stato osservato prima e, pertanto, il gruppo di scienziati che lo ha scoperto è molto interessato al tutto.

Tuttavia,  tra gli astronomi ci si chiede quale possa essere stato il processo che ha indotto il pianeta ad assumere un’orbita così estrema e differente da tutti gli altri e, pertanto, L91 è immediatamente diventato oggetto di studio.

Si deve anche sottolineare che questa scoperta dice molto su quelle che sono le orbite che si trovano al di là dell’influenza gravitazionale di Nettuno,che, lo ricordiamo, è il pianeta gigante più lontano dal Sole. Quello che si potrebbe capire alla fine dell’osservazione è quali sono le cause che spingono un corpo celeste ad avere le loro orbite attuali. E’ come se si componesse un puzzle, sottolinea un noto planetologo del Gemini Observatory di Hilo, nelle Hawaii, perché ognuna di queste scoperte di pianeti che si trovano ai confini del sistema solare permette di capire qualcosa in più su diverse cose che, sino ad ora, sono ancora molto oscure.

L91, questo affascinante pianeta, non si trova mai a una distanza dalla Terra inferiore a circa 50 volte la distanza Terra-Sole. Più precisamente, nel suo punto più lontano, l’oggetto è a ben 1.450 UA di distanza dal nostro pianeta e con ciò si sottintende che l’orbita dello stesso è più allungata e centrata in un punto più lontano dal Sole rispetto a pianeti come Sedna e 2012 VP113.

Articoli correlati:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *