Sistema solare scuola primaria: come insegnare al meglio astronomia

Sistema solare scuola primaria: modelli in scala

Per insegnare il sistema solare nella scuola primaria ai bambini spesso ci si avvale degli “orreries”, ossia dei modelli meccanici, che permettono di mostrare quali sono, in linea di massima le posizioni, in movimenti dia dei pianeti che delle lune del sistema solare. Purtroppo però questi modelli non sono in scala, in quanto sarebbe impossibile rapportare le enormi distanze interplanetarie, o i diametri dei vari pianeti e lune. Infatti, basti pensare che la distanza tra la Terra è il Sole è circa dodicimila volte il diametro della Terra, per capire che sarebbe impossibile creare un modello in scala reale.  Altre notizie interessanti a tal proposito si trovano anche in Sistema solare pianeti e tutto ciò che c’è da sapere.

Sistema solare scuola primaria: cosa viene utilizzato per l’insegnamento

Sistema solare scuola primaria: come insegnare al meglio astronomia

Sistema solare scuola primaria: come insegnare al meglio astronomia

Per fare in modo che i pianeti piccoli siano facilmente visibili in questi modelli è necessario che ci siano ampi spazi esterni, e altrettanto necessario sono alcuni mezzi per mettere in evidenza oggetti che altrimenti non sarebbero visibili. Nei modelli meccanici definiti appunto “orreries”, il meccanismo viene spesso attivato a mano, e vengono usati degli orologi per misurare la velocità relative degli oggetti. Un modello in scala famoso, progettato anche per essere facilmente riproducibile, è chiamato modello  Thousand-Yard, che si estende per circa un chilometro. In questo modello, dalle dimensioni non piccolissime, per rispettare le proporzioni, la terra è rappresentata da un chicco di pepe. Come questo esiste un altro modello dove la scala è 1:10000000000, e quindi 1 cm equivale a 100000 km. In questo modello il sole, per rispettare il più fedelmente possibile le proporzioni, si trova a 600 metri dalla fascia di Kuiper e dal pianeta nano Plutone. Altre notizie si trovano anche in Quanti sono i pianeti del sistema solare e perchè questo dibattito sul numero?.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *